Scheda corso 11 – TCF Tecnico per il controllo qualità in ambito farmaceutico

 

11 – TCF Tecnico per il controllo qualità in ambito farmaceutico

Scheda corso

Contenuti della pagina

 

Area tecnologica riferimento DM 7/09/2011 – allegato C

  • Area tecnologica: n° 3 – Nuove Tecnologie per la Vita

Ambito del percorso ITS

  • 3.1 Biotecnologie industriali e ambientali

Titolo e Figura nazionale di riferimento (DM 7/09/2011 per l’area n° 3 Nuove Tecnologie della Vita)

  • 3.1.2 Tecnico superiore per il sistema qualità di prodotti e processi a base biotecnologica

Curvature

  • Tecnico Superiore per il Sistema Qualità di Prodotti e Processi a base Biotecnologica e Chimica
  • Tecnico superiore di laboratorio chimico, biochimico e microbiologico con riferimento alle principali metodiche indicate nella farmacopea ufficiale
  • Tecnico per il controllo di qualità dell’aria e controllo della classificazione degli ambienti in relazione alla concentrazione particellare e cellulare
  • Tecnico per il controllo e l’applicazione delle Good Manufacturing Practice – GMP “buone pratiche di fabbricazione” , secondo UNI EN ISO 22716 e Annex

Destinatari – Requisiti  per partecipare alle selezioni.

Per presentare la domanda di iscrizione per l’ammissione alla selezione è necessario il possesso del diploma di istruzione secondaria superiore o titolo equipollente.

Piano formativo

Il piano formativo è organizzato in semestri (non corrispondenti a quelli universitari, né scolastici, né di calendario), che consentono la ripartizione logico funzionale delle attività formative, che possono essere modificate su indicazione del C.T.S. in ragione delle esigenze didattiche e di stimoli esterni.

Metodologia didattica

La metodologia didattica (teorico /pratica 1100 ore) è prevalentemente di tipo laboratoriale organizzata per sviluppare le competenze previste e necessarie per il nuovo modello di business Industria 4.0 (circa il 70% del monte ore di lezione teorico-pratiche sono attività di team work, a queste si devono sommare gli stage/tirocini).

Le attività formative saranno sviluppate in modalità blended, secondo criteri e tempistiche determinate dal CTS sia per favorire la transizione digitale e far acquisire competenze funzionali allo smart working e collaborazioni tran nazionali pratica molto diffusa nella società multinazionali, sia per favorire la partecipazione di studenti lavoratori che per fronteggiare eventuali recrudescenze di fenomeni pandemici.

Le modalità di svolgimento delle attività pratiche sono:

  • esercitazioni,
  • laboratori,
  • problem solving,
  • project work,
  • simulazioni,
  • altro:
    • lavori di gruppo, studio individuale e assistito in sede o tramite Formazione a Distanza (FaD)
      • pianificazione di attività inclusa le attività di ricerca
      • redazione di S.O.P.
      • redazione di Business Plan.

Sono previsti inoltre:

  • seminari e incontri con imprenditori del settore, rappresentanti di realtà scientifiche, operatori nel campo della produzione, promozione e finanziamento
  • visite ad aziende impegnate nei diversi settori delle biotecnologie (salute, alimentazione, cosmesi ecc.);

Le lezioni teoriche saranno svolte con lezioni frontali collettive, e/o a piccoli gruppi di studenti: personalizzazione del percorso per alcune U.F.C. o parti di esse, con assistenza di tutor.

Si valuterà il potenziamento delle attività in FaD, in funzione del gruppo classe e delle necessità individuali rilevate.

Le attività didattiche saranno realizzate in ambienti, fisici e virtuali, appositamente allestiti/attrezzati, privilegeranno interventi di ricerca / azione, lavoro su progetti per produrre / purificare molecole, redigere fascicoli tecnici, effettuare controlli di qualità.

Un monte ore significativo sarà inoltre svolto in modalità di simulazione d’impresa con l’affronto di casi concreti e la produzione di un Business Plan relativo per l’immissione sul mercato di un prodotto/servizio.

Durata:

2.000 ore

Di cui

  • 1100 teorico pratiche, sviluppate con didattica laboratoriale
  • 900 di stage in aziende presenti sul territorio nazionale, europeo o internazionale.

Il piano formativo può subire essere modificato e personalizzato previa decisione degli organismi competenti.

Unità Formative Capitalizzabili – U.F.C. – moduli piano formativo

Il piano formativo può subire essere modificato e personalizzato previa decisione degli organismi competenti in base delle esigenze delle aziende e prevede la possibilità di riconoscimento crediti formativi in ingresso per gli allievi.

U.F.C. – Piano formativo

Diploma, certificazioni e attestazioni

  • Diploma di Tecnico Superiore, corrispondente al V livello del Quadro Europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente, corredato dal modello Europass. Il diploma costituisce titolo per l’accesso ai pubblici concorsi;
  • Attestazione di frequenza UFC in Good Manufacturing Practice – GMP– “buone pratiche di fabbricazione” per chi avrà le competenze e supererà gli esami previsti;
  • Attestazione di frequenza UFC in “Good Laboratoy Practice” – GLP – Buone Pratiche di laboratorio per chi avrà le competenze e supererà gli esami previsti;
  • Attestazioni di competenze nella gestione del Sistema Qualità, previo accertamento delle competenze;
  • Attestazioni di competenze tecniche, linguistiche, comunicative, economiche e organizzative;
  • Certificazione dello svolgimento del percorso sulla sicurezza nei luoghi di lavoro con indicazioni degli argomenti svolti, previo accertamento delle competenze;
  • Certificazione informatica (ECDL), previo superamento degli esami previsti;
  • Attestazione di capacità linguistiche di inglese, livello B2 per chi avrà le competenze e supererà gli esami previsti;
  • Credito Formativo Istituto Tecnico Superiore (CFITS). Il Credito Formativo Istituto Tecnico Superiore è la misura del volume di lavoro di apprendimento, compreso lo studio individuale, richiesto ad uno studente in possesso di adeguata formazione iniziale, per l’acquisizione di conoscenze ed abilità nelle attività formative previste dagli ordinamenti didattici del corso di studio. Si precisa che il CFITS può o meno essere riconosciuto da altri sistemi di formazione in base ai propri ordinamenti e programmi.

 

Le certificazioni saranno rilasciate dopo lo svolgimento degli esami conclusivi.

 

Share

Corsi ITS 2021-2023. Proposte formative, area: Biotecnologie industriali e ambientali Prossime le aperture per le selezioni per acquisire le competenze necessarie per lavorare in un’azienda Chimico-Farmaceutica o del settore salute e benessere

Web Design MymensinghPremium WordPress ThemesWeb Development