Ricerca e Sviluppo

Le attività della Fondazione sono volte ad anticipare le esigenze e i bisogni delle risorse umane e delle strutture. Le azioni di ricerca sono sia tecnico scientifiche che di metodologia didattica che si integrano nei percorsi formativi per ITS proposti dalla Fondazione.

Le linee di R&S sono finalizzate all’ottenimento di cosmeceutici e nutraceutici coniugando le produzioni all’economia circolare applicando le normative di buone pratiche di produzione e di laboratorio.

Una linea di ricerca, base dello sviluppo del progetto / modello “Solidarietà Solidale”,  è finalizzata alla riduzione del costo dello starting material di un farmaco antimalarico, altre alla realizzazione di un dispositivo per la sanificazioni di ambienti indoor per la prevenzione.

Altri progetti attivi sono: Sistema Igea e Mas Que Rina.

Il sistema Igea prevede l’esportazione delle procedure dal settore farmaceutico ad altri settori economici.

Mas Que Rina la realizzazione di un QR code per la tracciabilità delle mascherine per la prevenzione CoVid con ampliamento verso iniziative di green economy per riduzione della quantità di rifiuti prodotti.

Stiamo avviando un progetto per supportare le aziende quando sarà definitivamente applicato il principio U.E. “polluter pays principle” secondo il quale la tariffa deve essere proporzionale al carico inquinante scaricato, le aziende avranno costi maggiori. La fondazione ha attivato un team di progettazione, per dare risposte a questo problema individuando la soluzione nei nuovi modelli di business, pensando soprattutto alle PMI.

Il nostro modello di formazione prevede l’integrazione delle azioni di formazione con quelle di ricerca attiva che vedono coinvolti ricercatori, docenti, ma anche gli studenti, con azioni di accompagnamento all’imprenditoria giovanile per recuperare (anche da filiere agro-alimentari) “principi attivi” per creme e alimenti funzionali il cui riuso, di fatto, porta alla riduzione del rifiuto prodotto. Le attività oltre ad essere funzionali a quanto previsto da “smart manufacturing e smart farm” sono coerenti con un’altra esigenza nazionale dalla quale, se gestita correttamente, possiamo ottenere ulteriori posti di lavoro: l’economia circolare.

Le attività di R&S vedono coinvolti gli studenti dei percorsi ITS, se sei interessato iscriviti alle offerte formative:

Share

Corsi ITS 2021-2023. Proposte formative, area: Biotecnologie industriali e ambientali Prossime le aperture per le selezioni per acquisire le competenze necessarie per lavorare in un’azienda Chimico-Farmaceutica o del settore salute e benessere

Web Design MymensinghPremium WordPress ThemesWeb Development